Càrreum Potentia è il nome dell’antico insediamento romano, che ebbe il suo periodo di fulgore, testimoniato da ricchi ritrovamenti archeologici, nel I sec. d.C.

Il termine Càrreum, probabilmente di origine celtica, indica l’esistenza di un abitato in epoca anteriore all’occupazione romana. Plinio testimonia il suo abbinamento con il cognome latino Potentia, comune ad altri centri della IX Regione.
Nel Medioevo Càrreum si trasforma in Càrium o Chèrium, e giunge a noi nel Chèr del dialetto piemontese.

  

Chi siamo

Carreum Potentia nasce nel 1993 come gruppo di volontari su iniziativa di alcuni partecipanti al corso di formazione “Conoscere Chieri”, organizzato dalla Biblioteca Civica.

A partire dal 1994 collabora con il Comune all’iniziativa “Chieri Aperta” e successivamente con la Provincia di Torino per “Città d’Arte a Porte Aperte”.

Nel settembre 1998 si costituisce in Associazione di Volontariato Culturale e nel 2008 festeggia i primi 10 anni di intensa attività.

 

A chi ci rivolgiamo

A tutti i chieresi e non, a tutti gli interessati alla storia e al patrimonio artistico di Chieri e dei suoi dintorni, agli appassionati che vorrebbero approfondire la conoscenza della città e del territorio …

A chi è interessato all’arte ed alla sua storia e vuole ampliare le conoscenze in merito, partecipando con noi a visite culturali, conferenze, dibattiti …

 

Scopi e finalità

Favorire la conoscenza, la valorizzazione, la salvaguardia del patrimonio artistico del chierese e delle zone limitrofe.

Sensibilizzare l’opinione pubblica alla conoscenza della storia e del patrimonio artistico e architettonico della città e del suo territorio.

A tal fine l’Associazione collabora con il Comune di Chieri, con Enti pubblici, privati, Enti ecclesiastici interessati, istituti scolastici e con altre Associazioni culturali per la realizzazione di iniziative che permettano il conseguimento degli scopi sopra elencati.

Promuovere il restauro di opere d’arte di particolare interesse storico/culturale di Chieri.

Pubblicare materiale illustrativo, divulgativo e di studio inerente la storia e l’arte del chierese.

 

Progetti e obiettivi

Accogliere e offrire assistenza culturale a visitatori individuali e a gruppi, anche in collaborazione con altre istituzioni (Comune di Chieri, Unitrè, Circoli culturali, Enti pubblici e privati).

In particolare i nostri volontari sono impegnati nell’iniziativa “Monumenti Aperti”, con l’apertura, ogni seconda domenica del mese (esclusi mesi di dicembre, gennaio, luglio ed agosto) e la visita guidata gratuita dei principali monumenti cittadini.

Organizzare visite ed incontri di approfondimento e di aggiornamento culturale.

Organizzare, con cadenza biennale, il corso di formazione per volontari  “Conoscere Chieri” (nel 2012 si è conclusa la Xa edizione del corso).

Appoggiare e promuovere attività didattiche in collaborazione con gli Enti scolastici.