MONUMENTI APERTI 14 MAGGIO 2017


Tagliare la punta della collina più alta di Chieri e spianarla per ricavare spazio per, non una, ma due chiese può sembrare un azzardo, ma è stata una scommessa vinta. San Giorgio, “la chiesa del castello” dell’attivissimo vescovo Landolfo, svetta da secoli e caratterizza, con la “pagoda” orientaleggiante che tanto incuriosisce i visitatori, a copertura dell’ex torre civica, la silhouette della nostra città.

 

Senza dimenticare la sottostante chiesa di San Michele, sede dell’omonima confraternita, che diede origine ad un’altra storia…

 

E poi, immediatamente fuori le mura, la chiesa del complesso di  Sant’Antonio, impasto di gotico e di barocco, sede dei Gesuiti, difensori della Fede e formidabili evangelizzatori di nuovi mondi…

 

Questi intriganti Monumenti ci siamo impegnati come Associazione, nel 5° appuntamento dell’anno, ad aprire e ad offrire al visitatore domenica 14 maggio, dalle 15,30 alle 18.